Archivi

DIAGNOSI CON BIO-SCANNER: IL FUTURO È GIÀ QUI

Da: nexusedizioni.it

Il bio-scanner ESO-MED 8G: una tecnologia da Star Trek per la diagnosi delle neoplasie.

ESO-MED 8GPer uno strano caso, a distanza di un giorno, ho accompagnato mia madre e il mio ex compagno per una visita urologica in due ospedali diversi.
Mia madre, che si era già sottoposta pochi giorni prima alla visita ginecologica per un controllo di routine in un ospedale della provincia di Milano, era stata poi inviata dallo stesso ginecologo all’urologo per un ulteriore consulto, il quale paradossalmente l’ha poi rimandata a un secondo ginecologo per eseguire una ecografia trans vaginale. Tre specialisti in pochi giorni (visite effettuate con S.S.N) e oltre due mesi di attesa per avere una diagnosi (con l’esito dell’ecografia, dell’urinocoltura e del PAP test) attestante che tutto era a posto.
Il mio ex compagno invece, dietro mio suggerimento, ha scelto di prenotare una visita privata alla Columbus di Milano con il Dottor Carlo Bellorofonte urologo e andrologo il quale lo ha ricevuto dopo soli 2 giorni.
È stata una sorpresa e un grande sollievo per lui, scoprire che invece dell’imbarazzante esplorazione rettale con ecografia prostatica trans rettale, come avviene di consueto (immaginiamo quanto più imbarazzante siano questo tipo di visite per gli anziani), il dottor Bellorofonte in pochi minuti e con un costo accessibilissimo, ha fatto la sua diagnosi avvalendosi di un’apparecchiatura degna di Star Trek che, oltretutto, non si limita a rilevare neoplasie nella sola zona genitale (la prostata nello specifico) ma l’indagine si è estesa a tutti gli organi del corpo senza nemmeno togliersi i vestiti………………………………………… Leggi tutto

Condividi...!
Google+LinkedIntumblrTwitterFacebookEmail

PUTIN SANZIONA PESANTEMENTE GLI USA: L’INTERA RUSSIA ESCE DAL CIRCUITO VISA – MASTERCARD

04674_putin_visa_mastercardDa: Nexusedizioni.it

Altra straordinaria mossa da scacco matto di Putin, dopo quella di usare la valuta cinese e non più l’euro o il dollaro americano come valuta di riserva: l’intera Russia esce dal circuito Visa – Mastercard e si organizza per avere le proprie carte di credito!
Questa decisione – finanziariamente vantaggiosissima per la Russia – produce un danno clamoroso ai colossi americani del pagamento con carta di credito: perdono in un colpo solo 100 milioni di clienti.
La decisione di Putin nasce perché Obama ha dato ordine a Visa e Mastercard di bloccare le transazioni in Russia. Solo che, questa decisione si è rivoltata come un boomerang contro i colossi americani che non si aspettavano che al Russia fosse pronta – in pochi giorni – a sostituirli.
———————- Leggi tutto

Condividi...!
Google+LinkedIntumblrTwitterFacebookEmail

QUANDO E’ SATANA A DETTARE LE REGOLE!

angeljesusda SL  di Gianni Tirelli

L’eccezione, non solo conferma la regola, ma non esiste regola senza l’eccezione. Ma quando è l’eccezione a divenire la regola, allora tutto l’impianto sociale in precedenza formulato, sancito, e reso operativo, perde la sua forza originaria, mortificandone i presupposti e gli scopi. In questa condizione, tutto è relativizzato, e la verità cessa di essere parametro assoluto di comparazione e obiettivo da perseguire, ma subalterna del mero interesse particolare – che sia di natura materiale, psicologica o psichiatrica.

L’eccezionale ribaltamento delle regole preesistenti, che fin dall’origine, l’uomo, riteneva la condizione irrinunciabile senza la quale nessun processo vitale avrebbe mai potuto materializzarsi, ha portato “le eccezioni” ad essere modello da perseguire, in tutte le forme, interpretazioni e suggestioni; la moderna cultura di quel Liberismo che, sulla licenza, sull’abuso, e sull’impostura, ha sugellato il suo perverso potere e la sua indole necrofila. Tutto questo, facendo leva sugli istinti e lati peggiori, e più recessi dell’individuo perché, solo avendoli soddisfatti a pieno, potrà essere se stesso fino in fondo………….. Leggi tutto

Condividi...!
Google+LinkedIntumblrTwitterFacebookEmail

Un sindaco in mutande. Intervista a Luigi Lucchi

luigilucchiHa preso parte a una trasmissione in tv in boxer e fascia tricolore per far capire ai cittadini che “lo Stato ci lascia in mutande”. Ha scritto, protestato, manifestato contro l’aumento della pressione fiscale che trasforma i sindaci in gabellieri. E’ Luigi Lucchi, il sindaco di Berceto.E secondo lui in questo modo non si può più andare avanti.

di Massimo Nardi          da: http://www.ilcambiamento.it/

Scriveva Jack Kerouac nel libro On the Road: “Per me l’unica gente possibile sono i pazzi, quelli che sono pazzi di vita, pazzi per parlare, pazzi per essere salvati, vogliosi di ogni cosa allo stesso tempo…”. Luigi Lucchi lo fa ricordare; lui è sindaco a Berceto, un Comune nella provincia di Parma. Ha partecipato alla trasmissione Piazza Pulita in mutande e con la fascia tricolore a tracolla; ma non ci si deve lasciare ingannare, lui è lucidissimo. Con piglio deciso e naturale, esternava, da una balconata di fronte a Corrado Formigli, tutto il suo disappunto nei confronti della Tares che, affermava, «avrà effetti superiori all’Imu e ci lascerà tutti in mutande». Un pazzo? Un esaltato? Uno che vuole solamente mettersi in mostra? A sentirlo parlare, soprattutto alla luce degli ultimi fatti politici, sembrerebbe il contrario. Ovvero un uomo, un sindaco, che pur di farsi ascoltare, arriva a gesti stravaganti. Se si pensa che è un montanaro e che è stato eletto nel 2009 a capo di una lista civica dal nome “Idee e Tenacia”, qualcosa forse lo si poteva intuire………………… Leggi tutto

Condividi...!
Google+LinkedIntumblrTwitterFacebookEmail

IL FUTURO APOCALITTICO E’ REALTA’

578041_527897087233828_1926541060_nda  http://megachip.globalist.it/   -   Fonte:  http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2014/02/il-futuro-apocalittico-e-realta.html

di Gianni Lannes

Al bando l’umanesimo. Computer che leggono nel pensiero, monete virtuali che stanno già venti leghe più avanti della sterile discussione sulla “moneta virtuale sì-moneta virtuale no”, occhiali geolocalizzatori, microchip sottocutanei. Sotto la punta dell’iceberg del Datagate: l’industria del controllo globale avanza con passi da gigante. Con il nostro plauso.

Annunciano a spron battuto: stiamo lavorando per voi, per la vostra sicurezza, o per il vostro divertimento e la vostra salute. Un dato per tutti:  NSA, la National Security Agency, segue i movimenti di qualcosa come 5 miliardi di cellulari in tutto il mondo, ed è in grado di rintracciarli perfettamente attraverso il servizio di geolocalizzazione. ……………… Leggi tutto

Condividi...!
Google+LinkedIntumblrTwitterFacebookEmail

Inventa l’auto ad aria: poco dopo si suicida?

Il CEO di Tata Motors si suicida poco prima del rilascio della sua auto ad aria

FONTE

Tradotto e Riadattato da Fractions of Reality

E’ stata rilasciata alla fine del 2013 ed è arrivata nei primi mesi del 2014. Ma non è un sogno, tanto è vero che alcuni paesi hanno già pianificato di tassare l’aria come la Gran Bretagna o l’Australia. Per maggiori informazioni, leggete di seguito, l’amministratore delegato della società è morto tre giorni prima del lancio sul mercato. Ufficialmente si è suicidato!

obpicned33z

L’ex CEO di Tata Motors

(preso da stampalibera.com)

Un’ulteriore prova – se necessaria – che le compagnie petrolifere e i governi  ci prendono per idioti riguarda l’imminente rilascio della linea di macchina della Tata Motors in India! Si tratta di un motore automobilistico azionato ad aria. Tata Motors India ha previsto che la così detta Air Car potrebbe percorrere le strade indiane già nel 2014…………….. Leggi tutto

Condividi...!
Google+LinkedIntumblrTwitterFacebookEmail

PREPARATEVI ALLA GRANDE TOSATURA, IL GOVERNO DEI CURATORI FALLIMENTARI E’ QUI’ PER QUESTO. BOT, PATRIMONIALE, CONTI CORRENTI: COSI’ RENZI CI TASSERA’

RenziDI MAURO BOTTARELLI  (da comedonchisciotte.org)

ilsussidiario.net

Non fate l’errore, cari lettori, di credere davvero che quella di Graziano Delrio sia stata la classica scivolata su una buccia di banana frutto dell’inesperienza. Non è così. Perché il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio è tutto tranne che un politico inesperto: è furbo, preparato e naviga a vari livelli nei marosi della politica attiva da qualche decennio. Se parla, sa cosa dice. E quando ha parlato di aumentare la tassazione sui Bot dall’attuale 12,5% non ha dato fiato a una voce dal sen sfuggita: ha testato la piazza, su preciso mandato. È come nel rugby: la prima mischia ordinata della partita serve a testare la consistenza del pacchetto avversario. Chi vince la prima, impone le regole tutta la partita. Magari non fisicamente, ma sicuramente psicologicamente………….. Leggi tutto

Condividi...!
Google+LinkedIntumblrTwitterFacebookEmail

DOVE CI PORTERANNO QUESTI SUICIDI DEI BANCHIERI?

timthumb.php DI MICHAEL SNYDER

theeconomiccollapseblog.com; comedonchisciotte.org

Che dobbiamo fare con questi improvvisi suicidi dei banchieri?  Questo stretto sentiero pieno di banchieri morti ci porterà da qualche parte?  O sarà solo una coincidenza che tanti banchieri si siano ammazzati in così poco tempo?  Voglio essere onesto ed ammettere che non ci capisco niente.

Ma c’è qualcosa in comune, qualcosa che collega questi suicidi.

…………… Leggi tutto

Condividi...!
Google+LinkedIntumblrTwitterFacebookEmail

La linea sacra di San Michele

LA LINEA ENERGETICA DELLE TRE BASILICHE/ABBAZIE DELL’ARCANGELO MICHELE: MONT SAINT MICHEL (FRANCIA) – SACRA DI SAN MICHELE (PIEMONTE) – MONTE SANT’ ANGELO (PUGLIA).

432057_3141560390374_991977479_n
estratto da stampalibera.com
Questi tre santuari sono congiunti fra loro da una potentissima linea energetica che, per chi sa testare, si può riscontrare esattamente in un punto preciso delle tre basiliche, ad esempio alla sacra di S. Michele di Torino è situata sulla sinistra della chiesa, subito dopo l’entrata e a pochi metri davanti ad una nicchia del muro che racchiude una statua o scultura (non ricordo il soggetto), il punto energetico si distingue, per gli esperti, da una minuscola piastrella del pavimento in sasso che è di colore più chiaro, se ci si posiziona su quel punto si percepisce nitidamente la potente energia che passa e si congiunge alle altre due fonti energetiche in Puglia e in Francia… si consiglia comunque di non rimanere più di 7 minuti all’interno di tale vibrazione.

TAV – Alta Velocità in Val di Susa (Torino – Lione): un attacco brutale e ben programmato, ben al di là dell’aggressione alla natura ed alla salute fisica….
Val di Susa : cosa rappresenta questo luogo nella geografia sacra del mondo?
Un punto fondamentale degli equilibri energetici europei. Un “chakra” importantissimo è situato all’imboccatura della Val di Susa, da cui si dipartono “nadi”, canali energetici che vanno a creare un asse importantissimo verso Nord-Ovest e verso Sud-Est. Quali sono i punti “noti” di questo asse? I tre meravigliosi santuari dedicati a San Michele Arcangelo. In un allineamento pressoché perfetto, la Sacra di San Michele – lo splendido edificio sacro medioevale all’imboccatura della Val di Susa in Piemonte – è al centro di una precisa direttrice che va dal santuario dedicato a Michele di Monte Sant’Angelo, sul Gargano in Puglia, fino a quello sull’isola incantata di Mont Saint Michel, nel Nord-Est della Francia………… Leggi tutto

Condividi...!
Google+LinkedIntumblrTwitterFacebookEmail

UCRAINA, CHI HA ORGANIZZATO LA GUERRA CIVILE ?

indexDI GIULIETTO CHIESA
ilfattoquotidiano.it

Come avevo previsto è scoppiata la guerra civile in Ucraina. Mentre scrivo queste righe i morti sono già 25, nella sola Kiev, quasi la metà dei quali sono poliziotti. Si spara dovunque, un giornalista ucraino è stato ucciso, edifici pubblici sono in fiamme, la città è isolata e ogni accesso è impedito.

Non si tratta più di manifestazioni di protesta, di lotta politica. E’ guerra. Le immagini, che in Italia arrivano espurgate (ma chi censura?) – parlo per esempio delle immagini che vanno in onda sulle televisioni russe – mostrano rivoltosi bene organizzati, molti dei quali armati con armi da fuoco di guerra, pistole, lanciafiamme, che vanno all’assalto, occupano edifici amministrativi e statali, i palazzi del potere, che incendiano case con la gente ancora dentro. Il governo della Crimea, repubblica sul Mar Nero, dove c’è la base militare russa di Sebastopoli, ha chiesto perentoriamente a Yanukovic il ristabilimento dell’ordine: primo segno che la Crimea potrebbe staccarsi se la situazione precipitasse. L’est e il nord russofoni al momento tacciono, ma l’ovest e il sud del paese stanno entrando nella rivolta.

Si preannuncia una presa violenta del potere da parte delle opposizioni. Che significherà un bagno di sangue. Il controllo della rivolta è infatti palesemente in mano agli estremisti nazionalisti, alle formazioni paramilitari armate dei “banderovzy” neonazisti……… Leggi tutto

Condividi...!
Google+LinkedIntumblrTwitterFacebookEmail