BANCHE ITALIANE IN CRISI: IN GIOCO RENZI E LA FINANZA EUROPEA

DI GIULIETTO CHIESA

it.sputniknews.com

Per descrivere le cause della crisi bancaria italiana c’è soltanto l’imbarazzo della scelta: é colpevole il governo in carica? oppure sono colpevoli le banche? oppure il colpevole è l’Europa? Con ogni probabilità tutti e tre, insieme all’eredità del passato, che nessuno ha mai voluto affrontare.

Intanto i numeri disegnano un quadro […]

ALTRO CHE GRECIA. L’ITALIA E’ LA BOMBA INNESCATA SOTTO L’EURO

DI MAURIZIO BLONDET

maurizioblondet.it

..Ed anche Renzi ha avuto il suo “Berlusconi’s Moment”: meno tasse per tutti! Via l’IMU prima casa! 45 miliardi che restano nella vostre tasche! Così, adesso, si vede benissimo perché ce l’hanno messo sopra, quegli stessi che ci avevano messo sul collo Mario Monti e il Letta GeyAr: per rimbambirci di […]

PROVATE…

DI CARLO BERTANI

carlobertani.blogspot.it

Provate a dire ad un giovane che la sua vita, dai suoi anni fino alla vecchiaia, sarà pagata meno di 1.000 euro il mese, per sempre, così, sogni e bisogni, tutto in quei 1.000 euro, o meno.

Provate a dire ad un giovane che studiare serve a poco. Lui sa benissimo […]

ASPETTANDO IL PARTITO DELLA NAZIONE

DI FEDERICO DEZZANI

federicodezzani.altervista.org          (da: comedonchisciotte.org)

La situazione economica e finanziaria dell’Italia ha raggiunto livelli critici, inducendo Washington a moltiplicare gli sforzi per controllare la politica interna: l’elezione di Sergio Mattarella al Quirinale conferma la ferrea presa americana sulla penisola. Il PD è ancora in testa ai sondaggi, grazie alla complice passività dei due principali partiti extra governativi, Forza […]

IL CULO (POLITICO) DI RENZI

DI EUGENIO ORSO

pauperclass.myblog.it                                                                                                                                                                                                        da: comedonchisciotte.org

Il culo politico di Renzi, al quale tutto sembra andare abbastanza bene, nonostante la sostanza antisociale, depressiva e oligarchica delle sue politiche, dipende sostanzialmente da quattro fattori, senza i quali lo stesso sarebbe già stato linciato dalla popolazione (accadimento che mi riempirebbe di gioia) e il pd brutalmente sterminato […]

SERGIO MATTARELLA E UN PAESE CHE SI SPEGNE NEL SILENZIO

FONTE: SENZASOSTE.IT

L’elezione di Sergio Mattarella a dodicesimo Presidente della Repubblica italiana si è svolta ancora secondo riti cerimoniali piuttosto consolidati. Prima di tutto si tratta di una figura tutta interna ad una carriera nelle istituzioni della prima repubblica. Come, nella seconda repubblica, era già accaduto per Carlo Azeglio Ciampi e Giorgio Napolitano. Oltretutto siamo […]

L’ITALIA CHE VA A PUTTANE

DI PAOLO CARDENA’

vincitorievinti.com  da comedonchisciotte.org

La crisi, che si protrae ormai dal 2008, ha determinato l’esplosione dei debiti sovrani pressoché in quasi tutti iPaesidell’eurozona. Molti Stati, tra cui l’Italia, sono in uno stato di conclamata bancarotta. Tuttavia, grazie all’azione delle banche centrali, vengono mantenuti appositamente in una vita apparente, per più tempo possibile, […]

Un sindaco in mutande. Intervista a Luigi Lucchi

Ha preso parte a una trasmissione in tv in boxer e fascia tricolore per far capire ai cittadini che “lo Stato ci lascia in mutande”. Ha scritto, protestato, manifestato contro l’aumento della pressione fiscale che trasforma i sindaci in gabellieri. E’ Luigi Lucchi, il sindaco di Berceto.E secondo lui in questo modo non si può […]

BYE BYE INTERNET, LA SETTIMANA NERA DELLE NUOVE TECNOLOGIE

Da: nexusedizioni.it

Nessuno avrebbe mai potuto pensare che in un Paese già fanalino di coda europeo in termini di diffusione di Internet ed appena uscito da quasi un ventennio di governo del Signore del telecomando, Silvio Berlusconi, sarebbe stato possibile allontanare ancora di più i cittadini e le imprese dalle nuove tecnologie e dal futuro. Eppure […]

Napolitano teme una insurrezione violenta nel 2014

Di Luciano Lago

Da: stampalibera.com

Ambrose Evans Pritchard, analista del giornale britannico “The Telegraph” commenta gli allarmi di Napolitano sui “Forconi” e le minaccie non tanto velate di Draghi, che non offrono risposte alle tensioni sociali  ma solo imperativi impossibili. Non si può rimanere in recessione e disoccupazione di massa  quando le soluzioni esistono […]